Rainbow Jar: un esperimento molto... colorato!

Dopo avervi presentato nelle scorse settimane Lava Bubbles, vi vogliamo oggi parlare di un nuovo esperimento che abbiamo svolto durante le ore di Science Lab: Rainbow Jar. Siete pronti a scoprire di che cosa si tratta? Vi anticipiamo che è un esperimento bellissimo e che il risultato vi meraviglierà!!!

 

Vi chiedete quale procedimento abbiamo seguito? Prima di tutto, abbiamo riempito cinque bicchieri con la stessa quantitá d'acqua e li abbiamo messi in fila. Fatto questo, abbiamo versato un cucchiaio di zucchero nel secondo bicchiere, due cucchiaini nel terzo, tre nel quarto, e quattro nel quinto. Successivamente, abbiamo mescolato bene tutte le soluzioni per unire i vari ingredienti. Infine, abbiamo aggiunto del colorante alimentare di colori diversi in ogni bicchiere, tranne che in quello senza zucchero.

 

E poi. . . .

 

In questo modo abbiamo preparato le varie soluzioni necessarie a creare il nostro arcobaleno e, con molta delicatezza, abbiamo iniziato a versarle in una provetta trasparente utilizzando un contagocce. Quale ordine seguire per ottenere un bell'arcobaleno? Ecco la risposta alla vostra domanda! Si parte con la soluzione in cui è stata aggiunta una quantità maggiore di zucchero, la quale resterà sul fondo della vostra provetta. Si procede poi con la seconda soluzione più zuccherina e così via, fino ad arrivare a quella senza né zucchero né colorante. Come detto in precedenza, questo passaggio è da eseguire con molta pazienza e delicatezza: non abbiate fretta e se qualcosa va storto riprovate: è successo molte volte anche a noi! Quando il procedimento viene svolto in maniera corretta, questo sarà il risultato che otterrete:

 

 

 

Non lo trovate fantastico? Non siete curiosi di provare anche voi? Se, come noi all'inizio, siete rimasti affascinati dal contenuto della provetta, cosa aspettate a mettervi alla prova? Come avete potuto leggere, si tratta di un esperimento semplice da eseguire e che richiede ingredienti facilmente reperibili. Siamo sicuri che quando arriverete ad aggiungere l’ultima soluzione, vi sentirete meravigliati e soddisfatti, proprio come è successo a noi! È un esperimento che consigliamo di provare soprattutto insieme ai bambini: non abbiamo dubbi che anche loro rimarranno a bocca aperta e vi chiederanno di rifarlo! Buon lavoro, ma soprattutto...buon divertimento!

 

Please reload

Post in evidenza

CLIL e scuola primaria, istruzioni per l’uso

July 20, 2016

1/2
Please reload

Post recenti

March 1, 2019

Please reload

Archivio