Scienza e...creatività!

Buongiorno a tutti, cari lettori! In queste settimane noi, Sonia, Diana e Anna Giulia, abbiamo realizzato dei progetti per scienze su diversi argomenti che la professoressa Valdameri ci ha assegnato, tutti legati ad un macro-argomento: l’atmosfera. Diana si è occupata di presentare le nuvole e la pioggia, Sonia l’aurora boreale, e, infine, Anna i gas ad effetto serra. Ora vi presentiamo i nostri progetti.

 

PROGETTO DI DIANA

 

 

A me è stato assegnato l’argomento delle nuvole. Dovevo quindi spiegare che cosa fossero e illustrarne i vari tipi esistenti. Per far meglio comprendere ai miei compagni come si formano le nuvole e perchè piove, ho deciso di realizzare un modellino che potete vedere nella foto qui sopra. Innanzitutto, ho utilizzato il fondo di una bottiglia per rappresentare un lago e spiegare il processo di evaporazione: l’acqua, riscaldata, evapora in cielo (come indicato dalle frecce che ho disegnato) e va così a formare le nuvole. Ho poi utilizzato un secondo fondo di bottiglia, questa volta bucato, per realizzare la nuvola che vedete in alto a sinistra nella foto e per creare l’effetto pioggia: infatti, quando si rovescia dell’acqua sulla nuvola, questa passa attraverso i buchi che ho creato, rappresentando così la pioggia che ricade sulla Terra. Grazie a questo mio modellino i miei compagni hanno capito bene il ruolo delle nuvole nel ciclo dell’acqua. Se volete una spiegazione più dettagliata e completa del mio progetto (in inglese) potete visitare la pagina Facebook della nostra scuola e guardare il video che è stato caricato!

 

PROGETTO DI SONIA

 

 

Il mio argomento era invece l’aurora boreale, cioè un fenomeno naturale che avviene nella termosfera. Ho scelto di realizzare un progetto per descriverla meglio e aiutare i miei compagni a capire in cosa consiste. Per fare questo ho preso una scatola di cartone abbastanza grande e l'ho dipinta di nero così da rappresentare lo spazio. Per rendere questo più chiaro, ho aggiunto delle lucine di Natale per creare le stelle. Poi, con la carta d’alluminio, ho realizzato due sfere, una più piccola e una più grande, che ho prima ricoperto con lo scotch di carta e poi dipinto con le tempere. Successivamente, ho appeso la Terra (la sfera più piccola) alla scatola, alla quale ho poi incollato il Sole (la sfera gialla). Dopo questi passaggi, ho aggiunto al Sole una cannuccia gialla tagliata per il lungo e ho creato il campo magnetico della Terra con una cannuccia azzurra.

Durante la spiegazione ai miei compagni, ho simulato che la cannuccia gialla si staccasse dal Sole, creando così una tempesta solare che avrebbe poi raggiunto la Terra dove si sarebbe mischiata con il suo campo magnetico. Ho rappresentato questo momento aprendo la cannuccia gialla e sovrapponendola a quella azzurra. In questo modo ho spiegato come si crea l’aurora boreale.



PROGETTO DI ANNA GIULIA

 

 

 

Io ho realizzato un progetto sui gas ad effetto serra e ho preparato un’attività per i miei compagni che, seguendo le mie indicazioni, hanno realizzato i due vasetti che potete vedere nella foto. Quest’attività si può realizzare tranquillamente a casa con i bimbi piccoli, non è complicata ed è molto divertente.

Per questo lavoretto manuale vi serviranno dei vasetti trasparenti, dei materiali che rendano l'idea di un paesaggio ghiacciato e dei materiali naturali che potete trovare nel vostro giardino. Il vasetto che vedete a sinistra nella foto contiene muschio, sabbia e sassi: rappresenta il mondo come è oggi grazie alla presenza dei gas serra, cioè gas che “intrappolano “ il calore nell’atmosfera terrestre così che la Terra possa essere ben riscaldata. Al contrario, il secondo vasetto (a destra nella foto) illustra come sarebbe il mondo senza questi gas: diventerebbe un ambiente troppo freddo dove noi umani e gli animali non potremmo vivere! I modellini che abbiamo realizzato in classe rappresentano quindi la natura con e senza i gas serra e rendono molto chiaro che cosa succederebbe se questi gas sparissero. In questo modo, abbiamo capito l’importanza di ridurre l’inquinamento per poter mantenere la giusta quantità di gas serra nell’atmosfera e, quindi, la giusta temperatura sul nostro pianeta.

 

 

Ci è piaciuta molto l’idea che ha avuto la nostra professoressa e ci siamo divertite a creare i nostri progetti. Speriamo che abbiate trovato interessante questo articolo. Pubblicheremo presto per voi altri post per tenervi aggiornati sulle attività della nostra scuola. Vi ringraziamo per la vostra attenzione e continuate a seguirci!

 

 

 

Please reload

Post in evidenza

CLIL e scuola primaria, istruzioni per l’uso

July 20, 2016

1/2
Please reload

Post recenti

March 1, 2019

Please reload

Archivio